Massime rese- anche quando il meteo
non è dei migliori

Di mattina, di sera, con la nebbia, in presenza di luce diffusa o con cielo nuvoloso; le condizioni di irraggiamento solare sono raramente quelle ottimali. Ma è proprio in presenza di queste situazioni sfavorevoli quotidiane che i PowerModule di Solar Frontier producono, grazie alle loro buone prestazioni in caso di luce debole, più energia rispetto agli altri moduli.

Lo spettro energetico della luce solare varia con il fattore air mass (AM), ovvero la misura della distanza che la luce solare deve percorrere attraverso l’atmosfera terrestre: AM = 1 significa un irraggiamento verticale sulla superficie terrestre (equatore, a mezzogiorno), AM > 1 significa un angolo di irraggiamento minore (all’alba o al tramonto). Con l’aumentare di AM aumenta la densità assoluta dell’energia della radiazione solare, ma contemporaneamente l’energia si sposta verso lunghezze d’onda maggiori (aurora / rosso del tramonto).

Poiché la tecnologia CIS di Solar Frontier vanta una maggiore sensibilità a questa luce con lunghezze d’onda maggiori, addirittura fino al livello degli infrarossi, la produzione relativa di energia in questi orari del giorno è nettamente maggiore rispetto alle altre tecnologie. Ciò ha un impatto sia nelle prime ore del mattino sia nelle ore serali. Questo vantaggio dei PowerModule CIS entra in gioco anche in caso di foschia, presenza di nuvole o aria inquinata e fa sì che il loro rendimento sia notevolmente superiore rispetto ad altre tecnologie.

Alte rese – anche quando il tetto non è rivolto verso sud

Con un'esposizione a sud dell'impianto e un angolo di 30 gradi rispetto al piano orizzontale si ottiene un rendimento ottimale (100%). Tuttavia, queste condizioni ideali si verificano di rado, e sicuramente non si tratta di una situazione sempre presente.

Le buone prestazioni in situazioni di luce debole spiegano anche il raggiungimento di un rendimento elevato con i PowerModule di Solar Frontier persino su tetti esposti a est/ovest, sebbene con questa esposizione l' irraggiamento avviene con un basso angolo di incidenza.

Possibilità di montaggio per impianti con PowerModule di Solar Frontier:

Le condizioni di test standard STC (irraggiamento di 1000W/m² ad una temperatura dei moduli di 25°C e luce solare con spettro avente fattore air mass pari a 1,5), alle quali vengono determinate le caratteristiche dei moduli solari riportate sulla scheda tecnica, non si verificano quasi mai nell’impiego quotidiano. Al contrario, nel 70%-80% del periodo di funzionamento dei sistemi fotovoltaici ci sono valori di irraggiamento tra 200 e 800 W/m², ai quali i moduli CIS di Solar Frontier offrono la performance maggiore di tutte tecnologie. Assieme alla tolleranza dell’ombra, alla stabilità alla temperatura e all’effetto light soaking i moduli CIS di Solar Frontier raggiungono le rese energetiche specifiche (kWh/kWp) più alte e valori di performance ratio ottimali.