Massime rese – anche all'ombra

Grazie alla loro alta tolleranza all’ombra, i PowerModule CIS sono altamente efficienti anche in presenza di ombra proiettata sui moduli, oppure quando le superfici sono parzialmente coperte.

Il motivo di questo comportamento è legato alla differente struttura delle celle. Le celle quadrate al silicio che si trovano all’interno del modulo sono collegate in sottostringhe. Al contrario, le celle CIS, lunghe e molto strette, sono collegate in serie.

Nei moduli c-Si viene a mancare l'intero modulo se viene coperta una piccola parte della superficie o se viene coperta o ombreggiata una sola cella. Nelle medesime condizioni, il modulo CIS, invece, continua a funzionare e solo l'area effettivamente coperta ne è influenzata. Da questo comportamento derivano rese maggiori anche all’ombra.

Questo effetto fornisce il seguente vantaggio: già in fase di progettazione di un impianto, si possono tenere in considerazione le ombre per generare le massime rese possibili. Se durante la fase di progetto si prevede la presenza di zone d’ombra (ad es. la mattina e la sera sul tetto di un capannone oppure in un impianto a terra), allora è possibile ottimizzare la produzione di energia: in questo caso i moduli CIS vanno installati con un orientamento verticale delle celle verso l’avanzamento dell’ombra, ad esempio verticalmente (“a ritratto”) sul tetto di un capannone. In caso di ampiezza dell’ombra su un modulo o su una fila di moduli pari al X % dell’estensione del modulo, rimane una produzione di energia di (100-X) %.

Dalla struttura delle celle dei moduli e la conseguente tolleranza all’ombra deriva anche un ulteriore vantaggio: le file di moduli possono essere montate ad una distanza più ridotta l’una dall’altra in impianti su tetto con moduli sollevati o nelle installazioni a terra, così da poter raggiungere anche su superfici limitate una maggiore potenza in termini di Watt-picco.